IT  |  EN  |  DE  |  RU
info@maremmawinetour.com
 

 

  

 

Il Morellino di Scansano nasce in una delle zone più incontaminate della Toscana: la parte costiera più a sud della regione, nota come Maremma Toscana, racchiusa tra le valli del fiume Ombrone e del fiume Albegna.

Il vino quasi completamente a base di Sangiovese, localmente conosciuto come Morellino, deve le proprie peculiarità alle condizioni pedologiche ed al clima: i vigneti subiscono il benefico influsso delle brezze marine, che mitigano in estate le alte temperature diurne. Viene prodotto con una quota minima pari a 85% di uve del vitigno Sangiovese ma è permesso l’utilizzo, per un massimo del 15%, di altre uve di vitigni a bacca nera consentiti nella Regione Toscana.

Il nome “Morellino di Scansano”, già usato da lungo tempo per identificare il vino prodotto nello Scansanese e zone limitrofe, nel 1978 ebbe il primo importante riconoscimento ufficiale quando fu approvato il decreto per la Denominazione di Origine Controllata del vino "Morellino di Scansano" con il relativo "Disciplinare di Produzione”. Ciò avvenne in seguito alla prima azione di valorizzazione del Morellino da parte di alcuni Produttori Storici dell’area e della Cantina Sociale. In virtù delle qualità intrinseche e della rinomanza internazionale raggiunta, nel 2006 il Morellino di Scansano viene insignito della Denominazione di Origine Controllata e Garantita, a partire dalla vendemmia 2007.

Il Disciplinare di Produzione del Morellino di Scansano prevede la produzione basata su uve di "Sangiovese", integrate fino ad un massimo del 15% con uve provenienti da vitigni a frutto nero. Nella pratica si tratta principalmente dei tradizionali "Canaiolo", "Ciliegiolo", "Malvasia", "Colorino", "Alicante”, e più di recente anche di "Merlot", "Cabernet", "Syrah", ed altri vitigni internazionali a bacca nera.  Le caratteristiche di questo vino, nella tipologia “base”, sono un colore rosso rubino, odore vinoso con note di fruttato, buona freschezza e sapidità, accompagnata anche da morbidezza o talvolta da lieve tannicità. E’ un vino “fresco”, che può esser commercializzato dalla primavera successiva alla vendemmia.

Per il Morellino di Scansano tipologia “Riserva” il vino si presenta con un colore rosso intenso, che con l’invecchiamento tende al granato, aroma di fruttato (marasca, frutti rossi e prugna), note di speziato e di vaniglia. Queste caratteristiche sono conferite dal lungo invecchiamento, almeno di due anni, di cui uno in legno. Al gusto è asciutto, corposo, da leggermente tannico a morbido.

Vi è inoltre un terzo stile produttivo, intermedio rispetto al Morellino di Scansano “base” ed il Riserva, e riguarda quel Morellino che ha svolto un periodo di maturazione tra i 4 ed i 12 mesi, senza però arrivare ai due anni completi di invecchiamento. Ha un colore rosso intenso, che con l’invecchiamento tende al granato, aroma di fruttato (marasca, frutti rossi e prugna), note di speziato e di vaniglia. Al gusto è asciutto, corposo, da tannico a morbido.

 

 

TOUR DEL MORELLINO:

 

- Tour POGGIO NIBBIALE


- Tour Cantina CASAVYC


- Tour Cantina ROCCAPESTA


- Tour Cantine CASAVYC & ROCCAPESTA

 

TOUR DELLA MAREMMA:

 

- Tour Fattoria LE MORTELLE

 

TOUR DEI PRODOTTI TIPICI:

 

- Tour Caseificio CARLUCCI

 

 

 

 
 
 

- Home

Maremma Wine Tour - piazza Maniscalchi 6 - 58100 Grosseto (Gr) - Tel 3357557146 - PI 01193810536

FACEBOOK
- Michele Detti

info@maremmawinetour.com

TWITTER
- Servizi e Condizioni

michele.detti.info@gmail.com

LINKED IN
- Prenotazione tour   TRIP ADVISOR
- Ospitalità   PINTEREST 
- Contatti   INSTAGRAM
    YOU TUBE

Maremma Wine Tour © 2013